Un vino nobile: Lugana Cà dei Frati

Pubblicato il da ondamagisblog2

Italia = Bel Paese! Eh sì, pare proprio azzeccata questa denominazione!
Come non chiamare così un luogo in cui nascono talenti artistici, musicali e cervelli invidiabili? Per non parlare delle eccellenti bellezze geografiche, artistiche e architettoniche! Non dimentichiamoci però che l'Italia è considerata un Bel Paese anche per la sua ottima cucina e i suoi pregiati vini, che, in lungo e in largo, in diverse varietà, si possono assaporare. E chi ve lo dice è la nipote di un viticoltore diretto, il quale, ai suoi tempi, produceva vinelli niente male.

 

CÀ DEI FRATI LUGANA 2011Immagine 276
Questo pregiato vino è prettamente nato in quel di Lugana, frazione di Sirmione, in provincia di Brescia. Sirmione è la ridente cittadina lacustre famosa per le sue benefiche terme, per la nota villa romana, denominata "Di Catullo", posta all'estremità della penisola di Sirmione, e per la sua rinomata rocca scaligera, inserita tra i 10 castelli più belli d'Italia. Né bisogna dimenticare lo splendido lago di Garda, il quale, col suo clima, addolcisce tutta la zona, favorendo diversi tipi di coltivazione, dai vitigni agli oliveti, se non ai limoneti (e non agrumeti: Limone del Garda ne è l'esempio).

La bottiglia, da 75 cl, del LUGANA CÀ DEI FRATI parla già da sé: è in elegante e massiccio vetro verde scuro, con uno stemma ben visibile in rilievo, sulla sommità, e ai cui lati ci sono due lettere puntate, in stampato maiuscolo, "I. S.".

Le etichette, come la bottiglia, continuano a parlare da sole: marmorizzate e dalla forma armoniosa, riportano, la principale, il nome del vino e lo stemma dell'azienda vincola; la secondaria, invece, le caratteristiche e una breve illustrazione dell'azienda Cà dei Frati.
Riferisce infatti questa, che l'azienda (agricola, non solo vinicola), Cà dei Frati, è conosciuta sin dal 1782, come certifica un documento: << Una casa, con cantina, sita in Lugana nel tener di Sermion, detta il luogo dei Frati >> (fonte: l'etichetta). 

Una volta versato il vino nel bicchiere, si potrà constatare che ha un colore di un bel giallo dorato.
L'odore, appena stappata la bottiglia, ammanta subito: sembra quasi un moscato, ma più delicato ed elegante di un vino-spumante. Nasce infatti da uve Turbiana, coltivate nell'areale climatico del Garda; viene quindi lasciato maturare nell'acciaio, elevandosi con l'affinamento. Dopo di che, acquisisce, negli anni, una finezza minerale, unita a una speciale complessità aromatica, << caratterizzata da sentori di fiori, di frutta esotica e da sfumature di spezie dolci >> (fonte: l'etichetta posteriore).

 

SCHEDA "TECNICA"
Il LUGANA CÀ DEI FRATI è un vino DOC, dalla gradazione alcoolica di 13,5% vol., bianco fermo (seppur ricordi, delicatamente, il moscato e contenga solfiti), ed è proveniente, al 100%, da vitigni Trebbiano di Soave.
È l'ideale se accompagna antipasti freddi o tiepidi, ma comunque delicati; ma è ottimo anche con piatti di pesce bollito, al vapore o alla griglia.
Tutto questo grazie alla sua capacità, in bocca, di lasciare un gusto davvero unico e inconfondibile.
Il LUGANA CÀ DEI FRATI, nonostante sia concepito per esser degustato entro l'annata,  viene assaporato meglio a distanza di anni: proprio come il classico buon vino, questo  CÀ DEI FRATI migliora sempre più col passar del tempo.

L'azienda agricola, dov'è prodotto, è nata nel 1939, grazie all'iniziativa di Felice Dal Cero -  già figlio di un viticoltore, di origine veronese -, quando acquistò la proprietà cosiddetta "dei Frati".
Nel 1969, il figlio Pietro iniziò la produzione Doc e oggi, grazie alla collaborazione con la moglie Santa Rosa, può essere orgogliosamente conscio di aver trasmesso ai 3 figli, di cui uno enologo (Igino), la passione e l'amore per questo tipo di coltivazione e produzione di vini, assolutamente proveniente dai vitigni di proprietà.

L'azienda agricola è sita in

via Frati, 22
Lugana di Sirmione (BS);

il sito web dov'è possibile avere notizie sulla casa di produzione e i suoi pregiati prodotti è:

www.cadeifrati.it.

Con tag Vini e liquori

Commenta il post

Rossana 05/31/2012 21:56

Lo conosco. E' un ottimo vino °°°

Rossana 05/31/2012 21:53

Lo conosco. E' un ottimo vino °°°

Tiziana 05/17/2012 11:40

Sembra ottimo.

Paolo Aramu 05/10/2012 19:03

Ottima proposta, mi garba!!!

Laura 05/08/2012 09:04

Un bel vinello, niente da dire! ;-)